Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per gestire alcune funzioni essenziali, per tracciare gli accessi e per migliorare l'esperienza utente. Clicca per accettare i cookies.

    Consulta la Cookie Policy

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per gestire alcune funzioni essenziali, per tracciare gli accessi e per migliorare l'esperienza utente. Clicca per accettare i cookies.

    Consulta la Cookie Policy

COLONIA MEDAIL

Progetto di risanamento conservativo dell’ex colonia Medail e conversione in villaggio atleti per i XX Giochi Olimpici Invernali a Bardonecchia (To)

Committente
SINTECNA - TOROC

Località
TORINO

Gruppo progettazione
ATP Capogruppo Sintecna s.r.l. - Studio Pession Ass., Arch. Michela Lageard (Base engineering s.r.l.) - Sintecna s.r.l. - Dott. Arch. L. Dionigio - E. L. Engineering, Golden Associates s.r.l.
Dott. Ing. G. Gonnet - Impro s.r.l.- Dott. Arch. M.P. Orsini - Tetrastudio Architetti Associati

Svolgimento servizio
2003 - 2004

Importo lavori
€ 18.257.354,00


La Colonia elioterapica Medail è stata convertita per le Olimpiadi Invernali 2006 in villaggio atleti.

Il complesso, inaugurata negli anni ’30, ha subito negli anni pesanti interventi di ristrutturazione che ne avevano fortemente compromesso l’impianto originario. Il progetto di recupero ha avuto la priorità di restituire, per quanto ormai possibile, l’impianto concepito dal suo autore, l’ Arch. Levi Montalcini. Si è lavorato sugli orizzontamenti originari, la linearità stilistica, le cromie, per restituire al complesso la sua immagine iniziale. Inoltre è stato costruito un nuovo padiglione sul retro per poter raggiungere i numeri di posti letto richiesti dal CONI. Il progetto ha previsto inoltre la possibilità di riconvertire la destinazione postolimpica ad uso ricettivo alberghiero.

Michela Lageard si è occupata della Progettazione definitiva ed esecutiva di uno dei padiglioni e della torre Littoria.

Foto © Gianfranco Roselli